5
Ott
bonus-fiscale-ristrutturazione-hotel

Bonus ristrutturazione alberghi: chi può usufruirne e come

Avete bisogno di fare delle ristrutturazioni nel vostro albergo?

Oggi parliamo di un argomento che sicuramente potrà darvi una mano a risparmiare denaro.

Dopo il decreto attuativo del 12 febbraio 2015 che disciplina le agevolazioni per gli albergatori che potenziano l’information technology nella struttura turistica, del quale abbiamo già parlato, sulla Gazzetta Ufficiale è stato pubblicato un decreto che definisce gli aspetti pratici dell’incentivo fiscale per favorire gli interventi di riqualificazione delle strutture ricettive turistico-alberghiere.

Il bonus fiscale istituito dall’art. 10 del DL 83/2014 e disciplinato dal Decreto attuativo 7 maggio 2015 (Gazzetta Ufficiale n. 138 del 17 giugno 2015) comporta un credito di imposta pari al 30% delle spese sostenute (fino ad un massimo di 200.000 euro) concesso alle imprese alberghiere che effettuano interventi edili di manutenzione straordinaria, restauro, risanamento conservativo e incremento dell’efficienza energetica.

L’agevolazione fiscale comprende anche l’acquisto di mobili e arredi destinati alle strutture alberghiere.

Il credito d’imposta può essere infatti richiesto per:

  • interventi di ristrutturazione edilizia, intendendo tali, oltre quelli di ristrutturazione vera e propria anche gli interventi di manutenzione straordinaria, di restauro e risanamento conservativo
  • interventi di eliminazione delle barriere architettoniche, ad esempio quelli finalizzati a eliminare: gli ostacoli fisici che sono fonte di disagio per la mobilità; gli ostacoli che limitano o impediscono la comoda e sicura utilizzazione di spazi, attrezzature o componenti; la mancanza di accorgimenti e segnalazioni che permettono l’orientamento e la riconoscibilità dei luoghi e delle fonti di pericolo; le barriere sensoriali e della comunicazione
  • interventi di incremento dell’efficienza energetica (interventi di riqualificazione energetica, interventi sull’involucro edilizio, interventi di sostituzione, integrale o parziale, di impianti di climatizzazione)
  • acquisto di mobili e componenti d’arredo (cucine o attrezzature professionali per la ristorazione, mobili e complementi d’arredo da interno o esterno, arredi fissi, pavimentazioni di sicurezza, strumentazione per convegnistica, attrezzature sportive, per parchi giochi o per centri benessere situati nella struttura turistica).

Chi può usufruirne?

Possono usufruirne le strutture ricettive attive dal 1 gennaio 2012, che sono aperte al pubblico con servizi centralizzati e forniscono alloggio, eventualmente vitto e altri servizi accessori, in camere situate in uno o più edifici con almeno 7 camere per il pernottamento degli ospiti.

Suddette strutture devono aver sostenuto, o sostenere, spese per interventi di riqualificazione e per l’accessibilità nel periodo compreso fra il 1° gennaio 2014 e il 31 dicembre 2016.

Tipologia di strutture:

  • alberghi;
  • villaggi albergo
  • residenze turistico-alberghieri
  • alberghi diffusi
  • strutture alberghiere individuate come tali da specifiche normative regionali

L’attività deve essere identificabile come impresa alberghiera e non altro genere d’impresa, ha chiarito il Ministero. Le imprese richiedenti non devono quindi rientrare tra le seguenti categorie:

  • campeggi
  • villaggi turistici
  • aree di sosta
  • parchi vacanza
  • B&B
  • affittacamere per brevi soggiorni
  • case vacanze

Le domande e l’attestazione dell’effettività delle spese sostenute dovranno essere sottoscritte esclusivamente con firma digitale, pena l’esclusione dal beneficio: la domanda deve riportare la firma digitale del legale rappresentante mentre l’attestazione deve riportare solo ed esclusivamente la firma digitale del soggetto autorizzato ad attestare l’effettività delle spese sostenute.

Le istanze vanno presentate al Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo in via telematica tramite il Portale dei Procedimenti.

Il Click Day per richiedere il bonus relativamente alle spese sostenute nel 2014 prenderà il via dalle ore 10 del 12 ottobre e terminerà alle ore 16 del 15 ottobre 2015.

Nel frattempo e fino al 9 ottobre 2015 è possibile accedere alla fase di compilazione della domanda.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo non sarà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati*

Contatti





NOME:

E-MAIL:

MESSAGGIO:



S.S.A. SOLO SERVIZI ALBERGHI

00178 Roma (RM)

Tel. +39 06 92956768

Fax : +39 06 92956768

E-Mail: info@soloservizialberghi.it