13
Dic
immagine-mestiere

I MESTIERI DELL’ALBERGO:IL CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE

L’ organizzazione del lavoro ha subito notevoli evoluzioni per adeguarsi ad un mercato sempre più concorrenziale e su scala mondiale. Anche nell’azienda alberghiera, da un sistema fortemente gerarchico si sta passando ad una organizzazione più snella in cui è importante assicurare la gestione dei processi. Bisogna facilitare la comunicazione e la collaborazione tra il personale dei diversi reparti in quanto ognuno di essi contribuisce al processo di accoglienza del cliente e quindi alla sua soddisfazione e fidelizzazione, cioè allo sviluppo del patrimonio aziendale.

Contratto Collettivo nazionale di lavoro- Per conoscere la classificazione del personale nelle aziende alberghiere è sufficiente consultare il Contratto collettivo nazionale di lavoro per i dipendenti da aziende del settore turismo. Al vertice dei lavoratori troviamo l’area dei quadri a cui appartengono:

  • il direttore, cioè il “lavoratore con funzioni direttive che, per l’alto livello di responsabilità gestionale ed organizzativa a lui attribuito, fornisce contributi qualificati per la definizione degli obiettivi dell’azienda e svolge, con carattere di continuità, un ruolo di rilevante importanza ai fini dello sviluppo e dell’attuazione di tali obiettivi”
  • il vice-direttore, il food & beverage manager, il room division manager,il responsabile commerciale e marketing, il responsabile amministrativo, il responsabile del personale, il responsabile acquisti ed economato, il responsabile tecnico e altre figure che “operano con grande autonomia in strutture particolarmente complesse, con elevato livello di servizio”

 

L’ area quadri è seguita dal primo livello. Seguono poi i differenti livelli, fino al settimo. Appartengono solitamente al primo e al secondo livello: il primo maitre, il capo ricevimento, il primo portiere, il capo cuoco, la prima governante, il responsabile impianti tecnici, l’assistente del direttore e altre figure. Al terzo e quarto livello si trovano invece: il segretario di ricevimento, il portiere, lo chef de rang, il barman, l’operaio specializzato, il dispensiere, la guardarobiera unica, la seconda governante, il secondo maitre, eccetera.

Infine ai livelli di quinto, sesto e settimo si trovano lavoratori che svolgono mansioni per le quali le conoscenze e le capacità tecniche o pratiche sono più semplici: magazziniere con funzioni operaie, cassiere bar ristorante, giardiniere, autista, caffettiere, facchino di notte, cameriera sala e piani, commis di cucina,  sala e bar.

Ad ogni livello contrattuale corrisponde uno stipendio base lordo , per le quattordici mensilità, che comprende due voci: la paga base e la contingenza. Naturalmente, in busta paga figureranno poi gli straordinari ed i festivi. Le forme di contratto individuale sono sette: apprendistato, formazione lavoro, tempo parziale, a termine, stagionale, extra e di surroga, inserimento.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo non sarà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati*

Contatti





NOME:

E-MAIL:

MESSAGGIO:



S.S.A. SOLO SERVIZI ALBERGHI

00178 Roma (RM)

Tel. +39 06 92956768

Fax : +39 06 92956768

E-Mail: info@soloservizialberghi.it