22
Ott
1

Sicurezza e Prevenzione antincendio in Hotel

I clienti di un Hotel si aspettano di essere ospitati in completa sicurezza e nel rispetto della legge.

Oggi parleremo di uno pericoli più ricorrenti all’interno di una struttura alberghiera: il rischio di incendio. E analizzeremo le principali procedure di sicurezza e prevenzione da attuare per salvaguardare lavoratori e ospiti.

Per sicurezza e prevenzione si intende l’insieme dei sistemi e delle procedure messi in atto dalla gestione alberghiera per consentire che lo svolgimento delle attività lavorative avvenga in sicurezza e che vi sia una adeguata vigilanza per prevenire i rischi ed emergenze.

Le cause più frequenti di incendio in una struttura ricettiva sono:

  • impianti elettrici difettosi;
  • inadeguata pulizia degli ambienti;
  • utilizzo non corretto degli impianti di riscaldamento;
  • fumo di sigaretta;
  • inadeguato controllo nelle cucine;
  • negligenza di appaltatori e manutentori;
  • cause dolose;
  • inadeguata formazione ed informazione del personale.

Il gestore di una struttura ricettiva ha la responsabilità di limitare la probabilità che si verifichi un incendio e di proteggere la vita dei dipendenti e degli ospiti attuando adeguate misure per limitare i danni all’attività in caso di incendio. Nello specifico, per garantire l’incolumità dei dipendenti e degli ospiti, l’albergatore è tenuto a:

  • Designare un responsabile e un sostituto della prevenzione incendi.
  • Assicurare il funzionamento del sistema di allarme e delle attrezzature di spegnimento.
  • Assicurare che le vie di esodo siano in ogni momento utilizzabili.
  • Garantire l’installazione e l’efficienza dell’impianto di illuminazione di sicurezza.
  • Addestrare tutto il personale sulle azioni da mettere in atto in caso di incendio. Alcuni dipendenti (ad esempio gli addetti alle cucine, alla manutenzione e al ricevimento) necessitano inoltre di una formazione antincendio specifica in relazione alle mansioni che svolgono. Oltre alla formazione, il personale deve partecipare almeno una volta all’anno ad una esercitazione antincendio per testare la procedura di evacuazione.
  • Fornire agli ospiti tutte le informazioni sulle azioni da attuare in caso di incendio, disponendo in ogni camera appositi avvisi contenenti le procedure di evacuazione. Le istruzioni devono essere tradotte in più lingue, a seconda della provenienza degli ospiti. Occorre inoltre tenere presenti le specifiche necessità degli ospiti disabili.

Il testo normativo di riferimento per la prevenzione antincendio in hotel è il D.M. Aprile 1994: “Regola tecnica di prevenzione incendi per la costruzione e l’esercizio delle attività ricettive turistico-alberghiere”, successivamente integrato dalle seguenti norme:

D.M. Ottobre 2003: “Regola tecnica recante l’aggiornamento delle disposizioni di prevenzione incendi per le attività ricettive turistico-alberghiere esistenti”

D.M. marzo 2012: “Piano straordinario biennale per l’adeguamento alle disposizioni di prevenzione incendi delle strutture ricettive”

D.M. maggio 2012: “Differimento di termini per la presentazione della domanda di ammissione al piano straordinario di adeguamento antincendio per le strutture ricettive turistico-alberghiere”.

Con l’approvazione della Legge del 27 febbraio 2015 n. 11 di conversione del Decreto Milleproroghe (D.L. n. 192/2014), il termine per l’adeguamento alla normativa antincendio delle strutture ricettive turistico-alberghiere è slittato dal 30 aprile al 31 ottobre 2015.
La proroga si applica alle strutture ricettive turistico-alberghiere con oltre 25 posti letto, esistenti alla data di entrata in vigore del D.M. 9 aprile 1994 e in possesso dei requisiti per l’ammissione al piano straordinario biennale di adeguamento antincendio, approvato con D.M. interno 16 marzo 2012. 

La normativa di semplificazione dei procedimenti di prevenzione incendi, classifica le strutture ricettive alberghiere in tre categorie di rischio:

  • basso, con oltre 25 e non oltre 50 posti letto;
  • medio, con oltre 50 e non oltre 100 posti letto;
  • elevato, con oltre 100 posti letto.

Solo Servizi Alberghi supporta le strutture alberghiere nel rispetto della normativa antincendio, attraverso interventi specifici di rilevazione, controllo e predisposizione del sistema sicurezza (integrando eventualmente quello già esistente). Si occupa inoltre degli adeguamenti normativi, effettua sopralluoghi di verifica e predispone i piani di emergenza e le pratiche necessarie per la certificazione prevenzione incendi (CPI).

CONTATTACI per una consulenza sulla Sicurezza sul Lavoro e per una valutazione immediata del rischio incendio nel tuo Hotel.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo non sarà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati*

Contatti





NOME:

E-MAIL:

MESSAGGIO:



S.S.A. SOLO SERVIZI ALBERGHI

00178 Roma (RM)

Tel. +39 06 92956768

Fax : +39 06 92956768

E-Mail: info@soloservizialberghi.it