27
Lug
turismo-accessibile

Turismo accessibile: alberghi e disabilità

Una vacanza rappresenta un necessario momento di evasione e crescita personale. Proprio per questo, il diritto a viaggiare entra a pieno titolo tra i diritti fondamentali della persona e diventa primaria la riflessione sul riconoscimento di esso come garanzia di pari dignità e opportunità tra cittadini.

L’albergo è per tutti i turisti una sorta di “casa temporanea” quanto più possibile sicura e piacevole. L’accessibilità di una struttura alberghiera non è quindi solo un obiettivo da raggiungere attraverso accorgimenti di carattere architettonico, ma è soprattutto un obiettivo sociale. L’accessibilità, ossia l’assenza di barriere architettoniche, culturali e sensoriali, è la condizione indispensabile per consentire la fruizione del patrimonio turistico indistintamente a tutti gli utenti.

Negli ultimi anni gli operatori alberghieri hanno diversificato la loro offerta, cercando di rispondere ai diversi bisogni dei propri clienti, tra cui anche quelli manifestati dalle persone affette da disabilità. Il cliente disabile desidera, come tutti, un prodotto che riesca a soddisfare i suoi desideri, le sue esigenze, che sia alla portata delle sue disponibilità economiche, ma che soprattutto rispetti la sua autonomia e la sua sicurezza. Il potenziale cliente disabile, prima di accedere ad una struttura, di solito cerca informazioni su di essa, come fanno tutti. Fin qui nulla di diverso da tante altre tipologie di clienti insomma, ma la lamentela più frequente per un turista disabile è la mancanza di informazioni. È questa infatti la principale barriera che egli incontra nella fruizione di una vacanza. Chi presenta una disabilità, non pretende che la vostra struttura ricettiva sia senza barriere; vorrebbe solo conoscere con esattezza alcune informazioni necessarie al suo soggiorno.

A Giugno di quest’anno, ad Asti, è stato inaugurato il primo Albergo Etico in Italia ad essere gestito da personale con la sindrome di Down. Si tratta di un albergo con ventuno stanze, giardino interno e reception che nasce dall’idea di Nicolò, un ragazzo affetto dalla sindrome di Down. Una bella iniziativa che crea lavoro e aiuta a rendere autonomi dal punto di vista personale e lavorativo i ragazzi affetti da disabilità.  Il progetto trae ispirazione dall’esperienza dell’Associazione Albergo Etico, che a partire dal 2006 ha conseguito straordinari risultati nell’inserire nel mondo del lavoro ragazzi con sindrome di Down, aiutandoli a conseguire la propria autonomia personale e professionale. L’Albergo Etico nasce anche grazie all’importante contributo dei due main partner, la Fondazione Vodafone Italia ed il Fondo Socio-Sanitario FAB (Fondo Assistenza e Benessere), e si propone di essere il primo esempio di un nuovo modo di intendere il turismo che possa essere esportato in un numero crescente di altre realtà. L’Associazione è infatti presente quest’anno all’Expo di Milano nel Padiglione Italia ed esiste la possibilità che questo modello di albergo venga esportato per le Paraolimpiadi di Rio nel 2016.

L’albergo etico vuol essere un’occasione non solo per tenere viva l’attenzione sulle persone disabili e sulle loro diverse abilità, ma anche per offrire ai tanti turisti disabili una struttura adeguata e un’accoglienza più attenta alle loro necessità.

Questa è l’ Italia che cresce, quella capace di distinguersi in positivo e di creare un esempio nel mondo. La nascita di queste strutture con un contenuto etico, fa riflettere infatti su quanto sia fondamentale per un albergo dotarsi di una struttura a norma di legge e adatta ad accogliere tutti i turisti, anche quelli con disabilità. Più in generale il turismo accessibile si riferisce a tutti, non solo a disabili. Si riferisce ad anziani, intolleranti, allergici, mamme con bambini e tante altre situazioni che ci impediscono di usufruire appieno degli spazi e dei servizi. Aprirsi a questo mercato significa avere un diverso approccio verso il cliente, che punta alla qualità e al continuo miglioramento.

 

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo non sarà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati*

Contatti





NOME:

E-MAIL:

MESSAGGIO:



S.S.A. SOLO SERVIZI ALBERGHI

00178 Roma (RM)

Tel. +39 06 92956768

Fax : +39 06 92956768

E-Mail: info@soloservizialberghi.it